Sedute di Laurea

 

Data Sessione A.A.

21 Febbraio 2020

Invernale 2018/2019
22 Maggio 2020 Invernale 2018/2019
24 Luglio 2020 Estiva 2019/2020
30 Ottobre 2020 Autunnale 2019/2020

 

Gli studenti che intendano laurearsi nelle due sessioni invernali di Febbraio e Maggio possono sostenere solo eventuali rimanenti esami della sessione invernale dello scorso accademico. Questo comporta che per sostenere esami dei corsi che si stanno svolgendo in questo semestre debbano iscriversi all'a.a. in corso. Pertanto non possono usufruire della domanda cautelativa.

Calcolo voto finale
Secondo l'art. 14 del regolamento "[...]La determinazione del voto finale viene effettuata a partire dalla media dei voti, valutati in trentesimi e pesati secondo i crediti, ottenuti nelle unità didattiche il cui esame preveda una valutazione numerica. Gli esami superati con 30 e lode vengono valutati 31 nel calcolo della media ponderata. Tale valore, espresso in centodecimi con una approssimazione di due cifre decimali, può essere incrementato in funzione della carriera didattica dello studente sommando due punti nel caso in cui lo studente si laurei in corso (durante il terzo anno accademico dall'immatricolazione) o un punto se lo studente si laurea durante il quarto anno dall'immatricolazione.
La Commissione ha poi facoltà di aggiungere alla media convertita in centodecimi un punteggio relativo alla valutazione della prova finale: tale punteggio è compreso tra 0 e 11 punti. Il relatore propone per la prova finale una valutazione espressa in punti interi: se la proposta è di 10 o 11 punti, così come nel caso di richiesta di lode, il relatore deve preventivamente richiedere al Presidente del CCL la nomina di un controrelatore. La commissione decide il punteggio a maggioranza, sentito il parere dell'eventuale controrelatore. Il risultato finale viene approssimato all'intero più vicino (0.50 viene approssimato a 1). Agli studenti che raggiungano il punteggio di 111 può essere attribuita, su proposta preventiva del relatore, accettata dal controrelatore nominato dal Presidente del CCLe voto unanime della Commissione, la lode.
"